Il XVI Festival della Letteratura Mediterranea torna il 21/22/23 settembre 2018.

“Segni di Ri-Conoscenza” è il tema e il video-promo della nuova edizione.

Al centro del Festival anche l’arte e la musica con i due contest: Urban Art e RapKiave il nome del rapper giurato per il contest di musica rap.

Lucera, 11 agosto 2018 – «Questo festival si è aperto proprio come volevamo: come uno spazio vivo, di tutti e per tutti, dove ognuno ha donato un contributo piccolo ma importantissimo, dove ognuno ci ha messo un piccolo pezzetto di cuore. E oggi quel grande cuore che si è formato lo sentiamo battere tutto

Continua a leggere...

Contest URBAN-ART. Segni di Ri-Conoscenza.

Vivere l’Arte è stare nel mondo come a casa propria, amare e curare con gioia questa casa. L’Arte è tutto ciò che succede quando la creatività ti viene incontro e, coinvolgendoti, ti sconvolge. L’Arte ti apprezza, non ti considera nemico. È free entry, free exit. È per tutti, per chi ama il bello e per chi non ci pensa; per chi è profondo e per chi si diverte. Quando l’Arte succede qualcuno è sorpreso, qualcuno ride, altri annuiscono.

Questo contest vuole essere creatività che deborda, che diventa

Continua a leggere...

Apertura del XVI Festival della Letteratura Mediterranea. Mercoledì 8 agosto dalle 18.30 fino a notte.

Lucera, 02 agosto 2018 – Mercoledì 8 agosto tutti a Lucera per l’apertura del XVI Festival della Letteratura Mediterranea di Lucera, il cui sottotitolo è “Segni di Ri-Conoscenza”. L’evento è ormai uno dei più attesi per il pubblico lucerino e del territorio circostante attento alle tematiche d’attualità, e anche quest’anno intende focalizzare l’attenzione sulle varie forme di scrittura e sui differenti linguaggi artistici e di espressione oggi più vivi nei Paesi

Continua a leggere...

Torna il Festival della Letteratura Mediterranea di Lucera

Lucera, 18 luglio 2018 – Sta per tornare il Festival della Letteratura Mediterranea, ideato e curato dall’associazione Mediterraneo è Cultura. Il progetto giunge quest’anno alla sua XVI edizione e avrà come sottotitolo “Segni di Ri-Conoscenza”.

Il dono, il sacro valore dell’ospitalità, il senso profondo del tendere verso l’altro. Le nostre comunità non possono dimenticarsene. Scambiarsi storie, mettere in comune racconti, sedersi alla stessa tavola e condividere acqua, pane, un po’ di ombra; questo movimento

Continua a leggere...

Te lo scrivo nell’orecchio #4

Ci scappa un nuovo “Te lo scrivo nell’orecchio”! E ve lo organizziamo poco prima di Ognissanti, Halloween e compagnia bella, giusto per calcare le atmosfere noir e misteriose delle prossime festività. Questa volta torniamo alla formula del concertino misterioso, quindi almeno sapete che si tratterà di un live di qualche musicista. Chi sarà? E perché così all’improvviso? Sarà uno o più di uno? Dovrete fidarvi di noi anche stavolta. Vi diciamo solo che non ci piace ripeterci. Ci vediamo domenica 30 ottobre, alle 21.30 puntuali

Continua a leggere...

Pubblicato in 2017

“Il segno ci fa umani” – Sulla scelta del tema

Siamo sommersi di immagini, storie, video, format, opinioni, slogan, titoli. La verità è che abbiamo bisogno di rassicurazioni e definizioni, continue e brillanti; che facciano, ogni volta, al caso. Ma chi le produce? In nome di cosa? Dobbiamo sempre chiedercelo. Dovremmo chiederci se, nel guadagnare tutte queste visioni precise, spietate e spezzettate, non abbiamo forse perso quella generale che ci rende, tutti, nient’altro che uomini. Che se lo siamo, uomini, è quando ci mettiamo in discussione. Quando possiamo decodificare, tradurre

Continua a leggere...

Pubblicato in 2016

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Ulteriori informazioni sull'utilizzo dei cookie e sul trattamento dei dati personali sono disponibili sulla pagina Privacy Policy di questo sito.

Chiudi