Jenan Selçuk

Poeta @ Poeta

Nato nel 1974 a Stavrogonno/Paphos, Cipro, è un poeta, scrittore e traduttore e editore freelance. Dopo aver lasciato la Facoltà di Medicina all’Università di Ankara, si è laureato presso il Dipartimento Relazioni Internazionali dell’Università del Mediterraneo Orientale , nel 2001. Ha vissuto a Fethiye, Marmaris, Amburgo e Manchester. Ha fatto vari lavori, trai quali il barman e il cantante. Le sue oesie, racconti e altri scritti sono stati pubblicati su giornali e riviste come Kıbrıs, Yeni Düzen, Afrika, Budala, Öteki-siz, Akatalpa, Bireylikler, Kurşun Kalem, kitap-lık, Cadences, Lichtungen, Kerpiç, Isırgan and İnsan Zaman Mekan. Le sue opere sono state tradotte in inglese, greco, tedesco, lituano, portoghese, catalano, polacco e francese.

Ha curato l’edizione dell’ottavo volume di “La serie della moderna letteratura turca cipriota, Biografie e bibliografia (2009)”. Insieme a Oya Akın ha tradotto in inglese l’antologia “In storia, poeti e scrittori femminili nella letteratura cipriota turca” (2008), da Neriman Cahit in inglese. Per creare una poesia ibrida e minimalista, si fa ispirare dal passato mitologico, storico e multiculturale e multi-identitario dell’isola di Cipro. È membro dell’Unione degli scrittori del Sud e del consiglio di amministrazione dell’Unione degli artisti e scrittori nel Nord. E’ editore di letteratura underground e della rivista d’arte Isırgan.